Nick Kent – APATHY FOR THE DEVIL (Arcana Universal)

Ohhh, un libro ben scritto!
E come poteva non essere visto che è l’autobiografia di un giornalista musicale, e di uno bravo nonché collaboratore
di numerose riviste, in tempi cui le riveste musicali facevano il bello e il cattivo tempo e, soprattutto, in tempi in cui la musica non era qualcosa in sottofondo mentre passeggi in un centro commerciale, ma la colonna sonora onnipresente dei cambiamenti della società. Questo libro parla del decennio degli anni 70, dove un giovane Kent viene a contatto con il rock, che lo possiede cosi tanto da fargli abbandonare gli studi e diventare giornalista musicale. In questo decennio vissuto a pien contatto con i protagonisti della musica, Kent conoscerà la droga e ne diverrà totalmente dipendente.
Il bello di questo libro è l’estremo distacco dai “miti” rock: Kent descrive le persone come sono, riporta lo squallore di alcune situazioni senza filtri nonché il fallimento dell’era Hippie. Oltre a questo, Kent non si tira indietro nel descrivere la violenza brutta e senza senso dell’ascesa del punk, il falso pacifismo di alcuni e la squallida dipendenza delle droghe di altri e dell’opportunismo dei manager…
Il resto ve lo dovete leggere voi, tanto questo libro scorre come l’acqua.

[Skan]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...