Altro recupero oltre le linee nemiche: Sodom – Out of the Frontline Trench (2019)

Tom Angelripper potrebbe essere il protagonista di uno di quei film adolescenziali americani che andavano di moda tempo fa, ovvero uno giovane sfigato con la pettinatura a scodella che, partendo dal nulla, grazie solo alla sua determinazione e alle sue doti (e ancora alla sua determinazione) raggiunge il top dei suoi obbiettivi.
Potrei dire che è tipo il giovane musicista che non viene cagato da nessuno, ma grazie al suo talento e la cieca testardaggine nel provarci sempre diventa una star.
Ho specificato “potrebbe essere” perchè, diciamolo, il buon Thomas Stauch latra più che cantare e suona il basso come se fosse una motozappa. Ma allora come ci arriva a sto cacchio di top? Beh, se avreste seguito la prima lezione del corso di marketing, sapreste sicuramente che il buon dirigente d’azienda non è quello che sa fare tutto, ma colui che sa mettere la gente giusta nel posto giusto. E questo Tom lo sa fare e lo ha sempre fatto, quindi via la vecchia lineup e dentro non i migliori, non i più tecnici, ma la gente più adatta: quindi dentro il figliol prodigo Blackfire, l’amato ex-chitarrista dei tempi di Persecution Mania e Agent Orange, dentro un batterista rodato e tritatutto come Husky degli Asphyx e Desaster, e aggiungiamo un pò di carne giovane con l’inedita formula a 4 elementi con l’innesto di Yorck Segatz alla seconda chitarra, che poi un giovane fa sempre comodo anche per smontare il palco e caricare gli amplificatori in furgone. E via di nuovo sui palchi a suonare! E il nuovo CD?
Beh, quello uscirà quando sarà pronto nel 2020, cosi si pensa. Intanto per placare la fame dei fans sono usciti due EP, prima PARTISAN e poi questo. In questo caso, 5 canzoni, 3 inediti e 1 rivisitazione di Agent Orange e la versione live di Bombelhagen.
E come sono questi inediti? Il buon Tom, a mio avviso, ci ha azzecato in pieno con questa line-up.
3 mazzate di thrash alla Sodom (d’altronde..) sparate ed incazzate. Se questi sono gli scarti del CD a venire, ritiriamoci presto in trincea!

[Skan]