Birth Of Avrora – Sapere Avde (2020)

Che il metal estremo italiano goda di ottima salute, ormai da anni e senza cedere, lo dovrebbero sapere più o meno tutti. Chi lo ignora è molto probabilmente uno snob della nostra scena. Band come i Fleshgod Apocalypse, gli Hour Of Penance o anche gli Hideous Divinity, in un’ondata post 2000 hanno riportato il death metal tricolore ad altissimi livelli, oltre che esportarlo in tutto il mondo. Cosa hanno in comune queste band? Spaccano il culo a tutti, hanno personalità, sfornano lavori eccellenti. 
Anche nell’underground si muovono formazioni interessanti, ed è da qui che oggi vi portiamo a scoprire i Birth Of Avrora, band che nasce dalla mente dei due chitarristi Diego Laino, anche cantante, e Daniele Cozzolino. Sapere Avde è il loro EP d’esordio e si presenta bene già dall’artwork. Ma ovviamente è la musica che conta ed è di questo che vogliamo parlare. Il lavoro comprende sei tracce, un intro, un outro e quattro pezzi.
Il genere proposto è technical progressive death metal figlio dei Cynic e di chi è venuto dopo di loro, ma se temete di trovarvi di fronte agli ennesimi onanisti dello strumento, non preoccupatevi, perché non è così. Certo la tecnica non manca e la band lo dimostra in ogni momento ma non in modo fine a se stesso, perché i pezzi sono veramente belli e interessanti e si ascoltano che è un piacere.
Dopo l’intro orchestrale Sopor Fratrem Mortis, la prima traccia è The Awakening e, credetemi, mai titolo fu più azzeccato perché è una tale legnata che ti sveglia in una frazione di secondo. C’è tanta rabbia in questi riff, tanta violenza, la sezione ritmica è pazzesca e ben in evidenza e anche il growl è da manuale. A caratterizzare il sound dei Birth Of Avrora ci sono poi melodie dalle reminiscenze mediterranee che, ben integrate nella struttura della canzone, danno risultati davvero affascinanti. Se avete apprezzato questo genere di sonorità in band come i Rotting Christ, anche i Birth Of Avrora vi entusiasmeranno. 
Le seguenti tracce Dreaming The Great Rebellion, Three Gates Of Knowledge e Falling Between The Awareness Of Existence non sono da meno. Pezzi ricchi e carichi, in cui troviamo anche una certa varietà di situazioni tra arpeggi, stacchi acustici, assoli di chitarra e di basso, clean vocals… c’è veramente tanta carne al fuoco qui. L’outro Birth Of Avrora conclude l’EP, un lavoro ottimo sotto tutti gli aspetti. 
Adesso non ci rimane che aspettare l’arrivo di un full lenght. Non posso fare altro che invitarvi a dare un ascolto a Sapere Avde, il suo contenuto vi dirà tutto il resto.
[Lenny Verga]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...